Progetto Ahead

Against Homophobia. European local Administration Devices (Contro l'omofobia. Strumenti delle amministrazioni europee locali)

PDF  Stampa  E-mail 

 

 


  • 29 Aprile 2011 – Conferenza di Torino – Presentazione del Libro Bianco.

Il 29 Aprile 2011 si è svolta a Torino la Conferenza di presentazione del Libro Bianco dal titolo Combating Homophobia. Local Policies for Equality on the grounds of Sexual Orientation and Gender Identity. Il Libro Bianco indica le linee guida sulle politiche che le pubbliche amministrazioni locali dovrebbero promuovere per un effettivo riconoscimento dei diritti di cittadinanza delle persone LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transgender).

Nel corso della Conferenza è anche stato presentato il rapporto finale della ricerca condotta dal CIRSDe dell'Università di Torino. Il rapporto analizza le esperienze degli enti locali italiani che si sono impegnati sulle tematiche inerenti all'identità di genere ed all'orientamento sessuale, sottolineando l’efficacia del lavoro di rete (RE.A.DY) tra le pubbliche amministrazioni. Verranno, infine, illustrati gli studi di caso realizzati nell'ambito del Progetto AHEAD da parte dei Comuni di Barcellona, Colonia e Torino.

 

Sono disponibili i materiali della Conferenza:

 

programma nella versione in lingua italiana ed inglese

 

Giorgio Napolitano, Presidente della Repubblica, saluto attraverso lettera inviata dal Segretario Generale della Presidenza della Repubblica, Donato Marra

 

Viviane Reding, Vice Presidente della Commissione Europea e Commissario alla Giustizia, ai Diritti Fondamentali e alla Cittadinanza, videomessaggio di saluto

 

Matteo Bonini Baraldi, Programme Manager, Dipartimento per l’Eguaglianza e i Diritti dei Cittadini, Agenzia dell'Unione Europea per i Diritti Fondamentali (FRA)

 

Albert de Gregorio, Città di Barcellona, Direttore del Dipartimento per i Diritti Civili, Presentazione del Progetto AHEAD

 

Joan Subirats, Università Autonoma di Barcellona, Direttore della Scuola di Dottorato dell’IGOP (Istituto per il Governo e le Politiche Pubbliche), Presentazione del Libro Bianco

Beatrice Gusmano, Università di Torino, CIRSDe (Centro Interdisciplinare di Ricerche e Studi delle Donne), Governance locale e politiche LGBT in Italia

Jordi Valls, Città di Barcellona, Direttore del Piano municipale LGBT, Presentazione dei casi di studio di Barcellona

Christian Rahmfeld, Città di Colonia, Servizio LGBT e Stefan Meschig, associazione Rubicon, Famiglie Arcobaleno a Colonia

Roberto Emprin, Città di Torino, Servizio LGBT,  Progettare e sperimentare modelli formativi innovativi sulle tematiche LGBT rivolti ai dipendenti delle Pubbliche Amministrazioni ed agli insegnanti

Tavola rotonda “L’impegno degli Enti Locali”

 

Nell’ambito dei lavori della Conferenza di presentazione del Libro Bianco del Progetto europeo AHEAD, il servizio di assistenza alla comunicazione in favore delle persone sorde che ne hanno fatto richiesta è stato offerto alla Città di Torino senza oneri dall'Istituto dei Sordi di Torino che condivide la lotta contro ogni forma di discriminazione.

 

  • 14-15 ottobre 2010 – Conferenza di Barcellona

Il 14 e 15 ottobre 2010 si è svolta a Barcellona la conferenza internazionale “European Rainbow Cities” per fare il punto sulle politiche pubbliche LGBT nelle città europee attraverso la presentazione di alcune esperienze significative.

La conferenza ha visto la partecipazione dei rappresentanti e delle rappresentanti delle pubbliche amministrazioni locali ed europee, delle associazioni di volontariato e della cittadinanza.

Maggiori informazioni sul progetto e sulla conferenza sono disponibili sul sito ufficiale del progetto www.ahead-bcn.org 

 

 

IL PROGETTO

Nell’ambito del Programma Specifico dell'Unione Europea “Fundamental Rights and Citizenship (2007-2013)” il Comune di Barcellona è capofila del Progetto AHEAD (Against Homophobia. European local Administration Devices).

Partner del Progetto sono i Comuni di Torino e Colonia, il CIRSDe (Università di Torino), l’IGOP (Università Autonoma di Barcellona) e il CEPS di Barcellona.

Partner associati del Progetto sono il MTA SZKI di Budapest (Accademia Ungherese delle Scienze), il Centre for Youth Work Studies di Londra (Brunel University) e, a livello locale, l'AMPGIL di Barcellona, la Regione Piemonte, la Provincia di Torino ed il Coordinamento Torino Pride Glbt.

I due principali obiettivi del Progetto sono la pubblicazione di un Libro Bianco sulle politiche LGBT da parte delle pubbliche amministrazioni locali europee e la creazione di una Rete di Città impegnate nel contrasto all’omofobia ed alla transfobia.

A livello locale il Comune di Torino, insieme alla Regione Piemonte, alla Provincia di Torino ed al Coordinamento Torino Pride, ha il compito di progettare e sperimentare quattro modelli formativi a carattere innovativo nelle quattro aree tematiche definite dal progetto. Per ogni area tematica il Servizio LGBT ha individuato questi target di riferimento:

 

EDUCAZIONE – Scuola Secondaria di Primo Grado

FAMIGLIE – Centro per le Relazioni e le Famiglie della Città di Torino

INCLUSIONE SOCIALE – Centri per l’Impiego della Provincia di Torino

SPAZIO PUBBLICO – Polizia Municipale della Città di Torino


 

 

 

ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO (scarica il pdf)