Iselt

La storia di ISELT

PDF  Stampa  E-mail 

Lo Sportello ISELT è stato attivo a Torino dal 2003 al 2007, svolgendo attività di assistenza e di supporto alle persone transessuali e transgender e favorendone l'inserimento sociale e lavorativo. Lo Sportello, dopo aver ascoltato le richieste degli utenti, li accompagnava ai Servizi competenti presenti sul territorio.

 

Presentazione Coordinamento ISELT

PDF  Stampa  E-mail 

Il Coordinamento ISELT, che prosegue l’esperienza maturata tra il 2003 e il 2007 a sostegno dello Sportello ISELT, si propone di promuovere un lavoro di rete sul territorio finalizzato all'inclusione sociale e lavorativa delle persone transessuali e transgender. Il Coordinamento - pur proponendosi in forma “leggera”, senza una veste formale – intende realizzare, sulla base delle esperienze e delle  competenze degli enti e delle associazioni che ne fanno parte, una serie di obiettivi condivisi.  

 

La rete sul territorio

PDF  Stampa  E-mail 

Alla fine del 2003 con l’apertura dello Sportello ISELT si conclude la fase del progetto legata al Programma Operativo Regionale. L’attività dello Sportello viene tuttavia garantita per un ulteriore anno grazie a un contributo della Consigliera Regionale di Parità. Nel frattempo, a sostegno dello Sportello, si crea un coordinamento di enti e associazioni impegnati a vario titolo sul tema della transessualità, che comprendeva accanto ai Partner promotori anche l’ONIG (Osservatorio Nazionale sull’Identità di Genere) e il Gruppo Abele. Il coordinamento si è incontrato periodicamente per definire modalità di intervento e azioni e per reperire le risorse necessarie, consentendo allo Sportello di restare attivo sino alla fine del 2007.