Benvenuti sul Portale Irma Archivio Rassegna stampa La Polonia e la Convenzione di Istanbul

La Polonia e la Convenzione di Istanbul

PDF  Stampa  E-mail 

Il 27 luglio 2020, la Polonia (stato membro dell’Europa dal 2004) ha iniziato le procedure per uscire dalla Convenzione di Istanbul. È il primo Stato del Consiglio a prendere una simile decisione. Il governo polacco in passato aveva già presentato due disegni di legge per eliminare l’educazione sessuale dalle scuole e per rendere illegale l’aborto (pur essendo quest’ultimo già “concesso” solo in casi estremi: per stupro, incesto o gravi motivi di salute): disegni di legge bloccati a seguito di numerose proteste popolari. "Chiediamo che il Parlamento europeo prenda una posizione chiara e netta: ci sono diritti che non devono più essere messi in discussione". La lettera delle donne italiane. Fonte Noi Donne