Benvenuti sul Portale Irma Archivio Rassegna stampa

Archivio Rassegna stampa

Tratta e prostituzione. “In aumento violenze e abusi sulle donne”

PDF  Stampa 

Il coronavirus ha accelerato un processo che era in corso da tempo: la prostituzione si è ancora di più spostata dalla strada all’indoor e all’online, fenomeno che di per sé rende le vittime ancora più invisibili, difficilmente avvicinabili se non dai clienti e sfruttatori, e quindi più sole. Fonte Agensir

 

Attacco durante gli open day online di Arcigay Torino

PDF  Stampa 

“Insulti, urla e minacce di morte verso lo staff di Arcigay Torino e le persone presenti agli Open Day online non passeranno inosservate. Abbiamo sporto denuncia alle autorità competenti per far si che questi soggetti non rimangano impuniti” dichiara Serena Graneri, Presidente di Arcigay Torino. “ Il fenomeno di Zoombombing è una pratica che si sta diffondendo sulle piattaforme per le conferenze in remoto che parlano di femminismo, diritti lgbtqia+, antirazzismo , antifascismo e cosa via. È necessario muoversi e denunciare affinché queste pratiche non diventino la norma. La violenza ha tante altre forme oltre quella fisica, quella che si è verificata domenica scorsa è una di queste e come tale va condannata.” conclude Graneri. Fonte Quotidiano Torinese

 

Torino, condannata madre che aveva promesso in sposa la figlia di 15 anni a un uomo più grande

PDF  Stampa 

La vicenda risale all’aprile del 2017 quando la ragazza di 15 anni ha trovato il coraggio di denunciare la madre che la stava costringendo a sposarsi con uno uomo molto più grande e mai conosciuto. La ragazza dal bagno della scuola aveva chiesto aiuto al Telefono Azzurro e da lì sono partite le indagini che hanno portato alla condanna della madre a un anno e quattro mesi di carcere per maltrattamenti in famiglia. Fonte TorinoToday

 

Avviati i lavori del Tavolo torinese per prevenire gli estremismi violenti

PDF  Stampa 

Il Tavolo supporterà la Commissione Legalità e la Commissione Contrasto intolleranza e razzismo. Servirà per condividere informazioni, competenze, linguaggi e buone pratiche e costruire azioni sinergiche per prevenire crimini violenti. Il percorso – ha spiegato l'assessore ai Diritti Marco Alessandro Giusta – è stato attivato nell’ambito del Consiglio Comunale, affinché tutte le forze politiche possano partecipare. Si potrebbe anche arrivare – ha concluso – a redarre un piano strategico locale di prevenzione degli estremismi. Fonte CittAgorà

 

A Torino compaiono membri umani per dire #nodicks

PDF  Stampa 

Questa volta Andrea Villa gioca pesante. A Torino comparsi manifesti con i membri maschili non richiesti inviati alle donne per dire NO alla violenza sulle donne e #nodicks. “I membri umani non richiesti e inviati in chat sono diventati ormai una forma di violenza ormai così frequente e presa sottogamba, che ormai è quasi accettata e spesso liquidata come “comune”.” Così l’artista Andrea Villa spiega il suo nuovo lavoro, come abitudine comparso nella notte nelle strade di Torino. Fonte Quotidiano Piemontese

 

Schiaffi alla moglie davanti ai figli, arrestato a Torino

PDF  Stampa 

L'uomo era già stato denunciato. Questa volta è scattata la procedura da codice rosso. Arrestato a Torino un uomo di 26 anni con l’accusa di violenze ripetute nei confronti della moglie. Sono stati i vicini di casa a chiamare i carabinieri durante l’ennesima lite. L’uomo aveva appena preso a schiaffi la moglie, peraltro alla presenza dei due figli di 5 e 7 anni. Fonte Quotidiano Piemontese

 

Giorno della Memoria in Sala Rossa

PDF  Stampa 

In Sala Rossa, per la cerimonia in streaming, si sono ritrovati per la Città di Torino il presidente del Consiglio comunale Francesco Sicari, il vicepresidente vicario Enzo Lavolta e l’assessora Francesca Leon. La Regione Piemonte è stata rappresentata dall’assessore Fabrizio Ricca e il Consiglio Regionale dal suo presidente Stefano Allasia. Sui banchi consiliari anche il presidente della Comunità ebraica di Torino Dario Disegni e Fabio Levi, presidente del Centro internazionale di studi “Primo Levi”. Fonte CittAgorà

 

"Mi picchiava eppure diceva di amarmi. Ora questo incubo è finito"

PDF  Stampa 

Carmagnola | Arresto | Maltrattamenti in famiglia | 19 gennaio 2021
I militari hanno così messo le manette ai polsi ad un 45enne, arrestato per maltrattamenti in famiglia. Non c'era occasione in cui non le alzasse le mani. In cui una discussione, sempre e solamente per futili motivi, terminasse con un maltrattamento: calci, schiaffi, spintoni. Fonte TorinoToday

 
Altri articoli...
Pagina 2 di 18