Benvenuti sul Portale Irma Archivio Rassegna stampa Conciliare vita familiare e lavorativa è un diritto e il datore di lavoro ha il dovere di garantirlo.

Conciliare vita familiare e lavorativa è un diritto e il datore di lavoro ha il dovere di garantirlo.

PDF  Stampa  E-mail 

Conciliare vita familiare e lavorativa è un diritto e il datore di lavoro ha il dovere di garantirlo. Per la sua violazione l'Ispettorato del lavoro di Firenze è stato condannato con una sentenza da considerarsi un unicum nella materia delle pari opportunità, perché riconosce la conciliazione vita-lavoro un vero e proprio diritto soggettivo. Una sentenza che è anche antesignana rispetto all'obbligo imposto dalla recentissima Direttiva europea che introduce l'equilibrio fra attività professionale e vita familiare, imponendo a tutti gli Stati membri di adeguarvisi entro il 2020. Fonte la Repubblica>>