Benvenuti sul Portale Irma

Notizie in evidenza

Contest creativo: MIND THE GAP

PDF  Stampa 

Dal 30 aprile al 30 giugno 2020 il Centro studi Piero Gobetti lancia MIND THE GAP, il contest creativo che, a partire dalla figura e dall’archivio di Bianca Guidetti Serra, invita giovani creativi e grafici tra i 18 e i 30 anni a realizzare un manifesto pubblicitario contro le discriminazioni di genere. Per partecipare, è necessario iscriversi compilando il form presente sulla pagina del sito dedicata al contest entro il 30 giugno 2020. Ad iscrizione avvenuta, i partecipanti avranno tempo fino a domenica 13 settembre 2020 per inviare le loro opere, ovvero manifesti di grafica pubblicitaria in formato 70x100 cm, all'indirizzo E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .                   Vai al bando completo>>

 

Sudan, le mutilazioni genitali femminili diventano reato

PDF  Stampa 

In Sudan praticare mutilazioni genitali femminili (Mgf) diventerà reato: ad annunciarlo è stato il governo di transizione entrato in carica lo scorso anno, specificando che le nuove norme saranno in linea con una dichiarazione costituzionale sui diritti e le libertà. Le mutilazioni sono una pratica fondata su credenze tradizionali, che sarebbero tese a garantire onore familiare e opportunità di matrimonio. Le mutilazioni erano già illegali in alcune province sudanesi, ma i divieti sono stati quasi sempre ignorati. Durante la lunga presidenza di Omar al-Bashir si è tentato più volte di intervenire vietando questa pratica, ma il Parlamento ha sempre votato contro. Il nuovo provvedimento è stato approvato dal governo di transizione il 22 aprile e trasforma questa pratica in reato. Per saperne di più>>

 

Campagna: #failatuaparte #riprenditilatuavita

PDF  Stampa 

Campagna di sensibilizzazione realizzata da Rossoindelebile, progetto artistico per la prevenzione della violenza di genere ai tempi del Coronavirus promosso da Associazione ArteMixia, in collaborazione con Eikòn associazione, Centri Antiviolenza EMMA Onlus, Fund for SAFE, Centro Studi Pensiero Femminile, CGIL Torino, Laboratorio Energia Mentale Aps con il patrocinio di Circoscrizione IV della Città di Torino. Video editing Anna Olmo. Concept Rosalba Castelli

 

Scarica l'app 1522

PDF  Stampa 

Al via la nuova campagna social “Libera puoi”, promossa dal Dipartimento per le Pari opportunità a sostegno delle donne vittime di violenza durante la difficile emergenza causata dall’epidemia da Covid19. L’obiettivo è promuovere il numero 1522, attivo h24, e far conoscere l’app “1522”, disponibile su IOS e Android, che consente alle donne di chattare con le operatrici e chiedere aiuto e informazioni in sicurezza, senza correre il rischio ulteriore di essere ascoltate dai loro aggressori. Sono assicurate le traduzioni in lingua italiana, inglese, francese sempre e in emergenza sono in grado di mettere in contatto velocemente una traduttrice in Spagnolo e Arabo. Se la donna che parla la lingua spagnola non ha urgenza ma vuole confrontarsi con qualcuno che parla la sua lingua trova tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 6 alle ore 10 una traduttrice. Se parla l'arabo tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 18 alle 22.

 

Gestire le emozioni ai tempi del Coronavirus

PDF  Stampa 

Il libretto nasce dal desiderio di aiutare i bambini ed i grandi che si occupano di loro ad affrontare insieme le emozioni legate all’emergenza che ha colpito il nostro Paese. Il libretto è strutturato in tre parti: nella prima parte il bambino si presenta, nella seconda si confronta con l’attualità del Coronavirus e nella terza familiarizza con le emozioni ed i vissuti legati ad un’esperienza nuova e dai contorni incerti. Un progetto a cura del Servizio di Psicologia dell’Asl To5.

 

Comune di Torino e Farmacie Comunali contro la violenza sulle donne

PDF  Stampa 

Oltre 50.000 volantini con l’immagine della campagna nazionale 1522 e, sul retro, i numeri di riferimento dei centri antiviolenza presenti sul territorio torinese, verranno stampati dalla Città di Torino e diffusi capillarmente tramite la rete delle Farmacie Comunali. Questa azione è resa necessaria dalla situazione emergenziale segnalata dai centri antiviolenza, che hanno visto crollare le richieste di aiuto e sostegno da parte delle donne durante il periodo della quarantena, segno questo della maggiore difficoltà che la coabitazione ininterrotta causa nella possibilità di contatto da parte delle donne che subiscono violenza. Per saperne di più>>

 

Protocollo d’intesa con Federazione Ordini dei Farmacisti, Federfarma e Assofarm

PDF  Stampa 

La Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti, il presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani (FOFI), Andrea Mandelli, il presidente di Federfarma Marco Cossolo, e il presidente di Assofarm Venanzio Gizzi, hanno firmato un protocollo d’intesa per potenziare l’informazione per le donne vittime di violenza domestica e/o stalking durante l’emergenza Coronavirus. Le farmacie presenti sul territorio nazionale riceveranno materiale informativo che consentirà alle donne di accedere alle prime indicazioni utili per prevenire ed affrontare in modo efficace eventuali situazioni di violenza o stalking da parte maschile. Per saperne di più>>

 

#Nonseisola #TorinoTiProtegge

PDF  Stampa 

Per alcune, restare a casa non è un gesto semplice. Se hai bisogno chiama il Numero Nazionale Aantiviolenza gratuito 1522 attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. E' fondamentale fare riferimento in questo periodo al 1522 che è a conoscenza di tutti gli aggiornamenti derivanti dai periodi di variazione orario dei Centri Antiviolenza e degli sportelli ascolto, che restano attivi con accoglienza e supporto telefonico, garantendo l'emergenza e protezione. Scarica la locandina realizzata da Associazione Volonwrite

 
Pagina 4 di 14