Benvenuti sul Portale Irma

Notizie in evidenza

Partecipa al video contest sul contrasto alle violenze e discriminazioni legate al genere e migrazioni

PDF  Stampa 

Cos'è la violenza e come si combatte? Qual è la differenza tra violenza online e offline? Come affronti discriminazione e violenza ogni giorno? Se hai tra i 18 e 25 anni e sei residente nella Città di Torino o nella Città di Collegno hai tempo fino al 25 novembre per partecipare al nuovo contest bandito da Iscos Piemonte, partner di Recognize & Change. Al video primo classificato spetteranno buoni acquisto per un ammontare di euro 2.000,00; al secondo classificato buoni acquisto per un ammontare di euro 1.500,00; al terzo classificato buoni acquisto per un ammontare di euro 1.000,00. Leggi il regolamento e carica i video.

 

Contrasto alle discriminazioni nei confronti di persone lesbiche, gay, bisessuali, trans e intersessuali

PDF  Stampa 

Con queste azioni e linee guida si intende fornire un contributo alla prevenzione e al contrasto delle discriminazioni nei luoghi di lavoro nei confronti delle persone LGBTI, mediante un utile strumento di supporto alle aziende messo a disposizione dall’Ufficio dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Diritti Umani, al fine di veicolare l’inclusione e una positiva cultura della valorizzazione dei lavoratori e delle lavoratrici LGBTI e la garanzia del rispetto dei loro diritti. Per saperne di più>>

 

Torino, Crescere in Città 2020-21

PDF  Stampa 

Pubblicato il catalogo che raccoglie le attività formative rivolte a bambini e bambine, ragazzi e ragazze e agli adulti delle scuole di ogni ordine e grado. Il Catalogo “Crescere in Città” racchiude l’offerta didattica dei Centri di Cultura di ITER, dei musei, delle istituzioni e delle associazioni culturali che la Città, attraverso percorsi specifici e iniziative tematiche, propone al mondo della scuola. Tutte le attività proposte saranno erogate in sicurezza, nel rispetto delle misure per la prevenzione del contagio da Covid-19. Per saperne di più>>

 

Adesione della Città di Torino alla Rete Internazionale Fast Track Cities

PDF  Stampa 

Martedì 15 settembre la Giunta Comunale ha approvato con delibera n. mecc. 2020-1907/130 l’adesione della Città di Torino alla Rete Internazionale Fast Track Cities. Contestualmente ha dato mandato alla Sindaca di sottoscrivere la Dichiarazione di Parigi. L’iniziativa Fast Track Cities è una partnership globale tra Città, municipalità di tutto il mondo e quattro partner principali: IAPAC (International Association of Providers of AIDS Care), UNAIDS (United Nations Programme on HIV/AIDS), UN-Habitat (United Nations Human Settlements Programme) e la Città di Parigi. Lanciata nel 2014, Fast Track Cities permette alle Città di tutto il mondo di entrare a fare parte di una rete internazionale che offre la possibilità di condividere azioni locali per porre fine all’Aids e ad altre epidemie entro il 2030. Con la delibera inoltre la Città istituisce il Tavolo Fast Track Cities per la collaborazione e il confronto tra i soggetti firmatari della Dichiarazione di Parigi e le Associazioni del territorio interessate. Le associazioni interessate a partecipare al Tavolo Fast Track Cities possono compilare il modulo di adesione ed inviarlo a:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Rosso Indelebile. Dal 26 settembre al 5 dicembre

PDF  Stampa 

Al via, dalle ore 18.00 del 26 settembre, presso il Centro Culturale Comala – Corso Ferrucci 65/a – Torino (Circ. 3), la seconda edizione di “Rosso Indelebile”. Un progetto artistico e sociale, promosso dall’Associazione Artemixia tramite l’artista Rosalba Castelli, iniziato nel 2019, che si pone come obiettivo la sensibilizzazione, l’informazione e la prevenzione finalizzata alla lotta sul tema della violenza di genere e domestica con il sostegno di Circoscrizione 3, Circoscrizione 4 e Circoscrizione 1 e il patrocinio di Regione Piemonte e Città di Torino. Programmacomunicato stampa

 

ONLINE il nuovo sito della RE.A.DY

PDF  Stampa 

La RE.A.DY è la Rete italiana delle Regioni, Province Autonome ed Enti Locali impegnati per prevenire, contrastare e superare le discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere, anche in chiave intersezionale con gli altri fattori di discriminazione – sesso, disabilità, origine etnica, orientamento religioso, età – riconosciuti dalla Costituzione, dal diritto comunitario e internazionale. Visita il nuovo sito

 

Il sesso senza consenso è stupro. Presentata la campagna #Iolochiedo

PDF  Stampa 

La campagna di Amnesty International Italia #iolochiedo chiede di adeguare la legislazione italiana agli standard europei, inserendo l’elemento del consenso nell’articolo che regola il reato di stupro e che risale al 1996. Nell’articolo, il 609-bis, si parla di uso della violenza, della minaccia, della forza o della coercizione, ma mai di esplicito consenso all’atto sessuale. L’introduzione di questo elemento aiuterebbe a garantire l’accesso alla giustizia alle vittime ed aiuterebbe a combattere la cultura dello stupro. Firma l'appello>>

 

Violenza di genere: il report del primo semestre 2020

PDF  Stampa 

Il periodo del lockdown ha influito positivamente sul numero totale degli omicidi, ma non sugli omicidi con vittime di sesso femminile. È uno dei dati più significativi che emerge dal report elaborato dal Servizio analisi criminale della direzione della Polizia criminale diretta dal prefetto Vittorio Rizzi. Il documento analizza l’andamento dei reati riconducibili alla violenza di genere nel periodo compreso tra gennaio e giugno 2020, confrontato con l’analogo periodo dell’anno precedente.

 
Pagina 2 di 14